3423219248 | Scrivici su Whatsapp o chiamaci dal Lunedì al Venerdý dalle 9:30 alle 18:00.

La spedizione è gratuita per ordini superiori a 49,99€

Quando assumere degli integratori energetici per la stanchezza

Quando assumere degli integratori energetici per la stanchezza

Cosa sono gli integratori energetici per la stanchezza e quando si consiglia la loro assunzione

26/04/2021 10:27:00 | Farmaciaammirati

Come agiscono gli integratori energetici per la stanchezza e in quali casi assumerli


Il cambio di stagione e i periodi di studio o lavoro particolarmente intensi possono mettere a dura prova la nostra resistenza fisica. Quando l’organismo ha bisogno di essere supportato possiamo cambiare le nostre abitudini e ricorrere all’aiuto di integratori energetici per la stanchezza. Questi prodotti, infatti, nascono proprio per aumentare le energie e per aiutare l'organismo a rimanere tonico e attivo.

Quali sono le principali cause della stanchezza


Una delle principali cause della stanchezza è il cambio di stagione. A indebolire il sistema immunitario sono soprattutto gli sbalzi di temperatura, il nostro organismo ha bisogno di tempo per adattarsi a condizioni diverse e talvolta questo meccanismo può causare stress e indebolimento. Situazioni concomitanti possono essere intensi impegni lavorativi e personali. Molto comune è poi la stanchezza estiva, che ha origine principalmente per l’aumento del caldo e come conseguenza di una eccessiva sudorazione che comporta la perdita di liquidi. Il corpo disidratato è quindi più debole e possono insorgere crampi muscolari e nei casi più gravi anche svenimenti. Sovrappeso, carenza o fabbisogno di vitamine e minerali, vita troppo sedentaria sono altre cause della stanchezza.

I sintomi della stanchezza


La stanchezza è una sensazione di spossatezza e affaticamento, che rende più faticoso svolgere le attività quotidiane. Si può manifestare a livello:

- fisico, con diminuzione della forza muscolare, comparsa di sonnolenza o astenia

- mentale
, con difficoltà di concentrazione, di memoria e fatica ad addormentarsi.

Per far fronte a tale situazione è necessario adottare un regime alimentare sano che comprenda pochi zuccheri e niente alcolici. Gli integratori energetici per la stanchezza rappresentano poi un valido aiuto per migliorare il livello di energia dell'organismo risolvendo in modo pratico e veloce al problema della stanchezza.

Quando assumere gli integratori energetici per la stanchezza


L’assunzione di integratori energetici per la stanchezza è consigliata:

- per gli sportivi che vogliono supportare le loro performance

- durante periodi di studio intenso

- nei periodi post-malattia per supportare la guarigione

- quando si segue un’alimentazione vegana, nel caso in cui vi siano carenze nutrizionali.

Quali integratori scegliere


Il meccanismo di azione degli integratori energetici per la stanchezza varia in base ai principi attivi che contengono. I più comuni sono:

- caffeina che risveglia il metabolismo e stimola il sistema nervoso centrale

- guaranà
che allevia le tensioni psicologiche

 - ginseng
che ha effetti benefici sia sull’energia che sull’umore; è consigliato per chi studia, per chi fa sport di resistenza e anche in caso di affaticamento psicofisico

- vitamina B12
che è nota per il ruolo fondamentale di produzione dell’energia nell’organismo

- pappa reale
che è un ricostituente naturale, utile sia in caso di stanchezza fisica che mentale.

Prodotti consigliati sono:

- L’integratore Be-Total Mind Plus in bustine contiene vitamine B, Fosfoserina e Glutammina. È consigliato per supportare memoria e concentrazione in periodi di stress o stanchezza mentale.

- L’integratore Berocca Plus in compresse lavora riequilibrando le carenze dovute a cattiva alimentazione, stress o fattori ambientali. Contrasta la stanchezza donando energia e buon umore.